Nonostante la Bitcoin punti verso un ciclo di orsi, l’Ethereum sta ancora mostrando un certo slancio rialzista.

In breve:

  • Ethereum sta ancora una volta lottando per mantenere la zona di supporto da 228 dollari.
  • Tutti i segnali indicano che la BTC si sta dirigendo verso i livelli inferiori.
  • Tuttavia, lo slancio rialzista dell’ETH è molto intatto soprattutto grazie all’ETH2.0.
  • Ethereum potrebbe essere la stampa di una bandiera toro sul grafico giornaliero che alla fine potrebbe spingere il suo valore a livelli di $290.

E‘ l’ultimo venerdì di giugno 2020 e i mercati cripto sono molto volatili con il trading Bitcoin a 9.100 dollari e l’Ethereum che lotta per mantenere l’ormai comune zona di supporto a 228 dollari. In precedenza, sia BTC che ETH erano scambiati rispettivamente a circa 9.340 e 235 dollari. Tuttavia, con i futures Bitcoin CME che scadono oggi, 26 giugno, ci si aspettava che sarebbe stato un giorno rosso nei mercati cripto.

Ethereum potrebbe essere la stampa di una bandiera toro sul grafico giornaliero

Come già accennato in precedenza, l’Ethereum si batte ancora una volta per mantenere la zona di sostegno di 228 dollari, che nel mese di giugno ha continuato a fornire un’area di sostegno molto forte per i PF. Inoltre, e dopo aver dato un’altra occhiata al quotidiano ETH/USDT, sembra che si stia formando una bandiera di toro che potrebbe portare all’abbattimento dell’Ethereum attraverso la zona di resistenza da 250 dollari con il nuovo mese di luglio e alla fine a testare la prossima zona di resistenza da 290 dollari.

Dando un’altra occhiata al grafico giornaliero ETH/USDT per gentile concessione di Tradingview.com, si può osservare quanto segue.

  • Il volume degli scambi è in rosso con il MACD che indica anche un aumento dell’attività di vendita.
  • L’MFI è stabile in territorio neutrale intorno ai 40.
  • La media mobile a 50 giorni fornisce un supporto adeguato intorno ai 222 dollari.
  • Anche le medie mobili a 100 e 200 giorni forniscono un supporto a livello macro a circa 195 dollari e 186 dollari rispettivamente.
  • Anche il limite inferiore del canale parallelo discendente fornisce un supporto a 214 dollari.

Conclusione

Il mese di giugno si sta chiudendo e i futures Bitcoin dell’ECM scadono oggi, 26 giugno. Di conseguenza, i mercati cripto, guidati da Bitcoin ed Ethereum, stanno sperimentando le solite vendite man mano che i contratti si concludono.

Tuttavia, nel caso dell’Ethereum, il grafico giornaliero dell’ETH potrebbe stampare una bandiera a toro che permetterebbe alla moneta di rompere la zona di resistenza di 250 dollari ed eventualmente testare 290 dollari nella prima metà di luglio. Questo dipende principalmente dal fatto che c’è un evento rialzista dell’Etereum sotto forma di ETH2.0. Inoltre, la posizione dominante di Bitcoin nei mercati cripto ha continuato a scendere, come spiegato dal team di Pantera Capital in un precedente rapporto.

Tutti questi fattori potrebbero allinearsi per fornire il necessario slancio rialzista necessario affinché l’Ethereum continui la sua traiettoria rialzista.

Come per tutte le analisi dell’Ethereum, si consiglia ai trader e agli investitori di utilizzare tecniche di gestione del rischio come lo stop loss e di tenere d’occhio qualsiasi movimento improvviso di Bitcoin che potrebbe influenzare l’intero mercato dei cripto.